Rapporto settimanale sul mercato: da lunedì 4 marzo 2024 a venerdì 8 marzo 2024.

Buona giornata, commercianti!

Benvenuti nel rapporto di mercato di questa settimana in cui condividiamo con voi alcuni dati importanti ed evidenziamo i principali eventi di mercato che si sono verificati durante la settimana di negoziazione in relazione all'indice del dollaro statunitense (DXY), al Dow Jones (US30) e al Nasdaq (NAS100).

DXY

  • Perdita percentuale complessiva della settimana: -1.10%
  • Perdita totale di pip della settimana: questa settimana sono stati persi circa 114 pip.
  • Fluttuazioni del prezzo durante la settimana: la fascia di prezzo per questa settimana su DXY è stata compresa tra il massimo di 103.963 e il minimo di 102.358.

Questa settimana è stata la prima settimana di negoziazione completa del mese di marzo, il che significa che è stata la settimana del libro paga NFP-non-farm.

Sebbene non ci siano state notizie all'inizio della settimana, dal mercoledì al venerdì sono stati pieni di notizie che hanno interessato il mercato nell'ultima parte della settimana. Questi eventi di notizie includono la testimonianza del presidente della Fed Powell, le richieste di disoccupazione, il tasso di disoccupazione e le buste paga non agricole, tra gli altri.

Il movimento dei prezzi di questa settimana è stato un movimento unidirezionale ribassista impulsivo poiché il DXY ha iniziato la sua tendenza al ribasso dal prezzo di apertura a 103,884. Venerdì ha toccato il minimo della settimana a 102.358 per poi chiudere a 102.741.

Anche questa settimana ha mostrato un movimento ribassista in continuazione del movimento ribassista della settimana precedente.

Dow Jones (US 30)

  • Perdita percentuale complessiva della settimana: -0,79%
  • Punti totali persi questa settimana: sono stati persi circa 306 punti
  • Fluttuazioni del prezzo durante la settimana: con un prezzo di apertura della settimana lunedì a 39043,54, il DOW ha iniziato un movimento ribassista che presto si è invertito al rialzo per raggiungere il massimo della settimana lunedì a 39082,80, il DoW ha poi invertito il suo corso ribassista per il prezzo di apertura della settimana di lunedì a 39043,54. settimana fino al picco del minimo settimanale venerdì a 38441,30. Il DOW ha poi chiuso la settimana a 38736,75.

L'azione dei prezzi del DOW questa settimana è stata unidirezionale in quanto ha mostrato un movimento ribassista questa settimana. Questa significativa chiusura ribassista della settimana sul DOW è stata la prima del suo genere in nove settimane!

I primi tre vincitori di questa settimana: 3M Co (+1.382%), Cisco Systems Inc (+1.227%) e Apple Inc (+1.027%).

Le tre perdite più grandi di questa settimana: Intel Corp (-4.659%), Boeing Co (-2.236%) e Honeywell International Inc (-0.918%).

Nasdaq (NAS100)

  • Perdita percentuale complessiva della settimana: -1.58%
  • Punti totali persi questa settimana: questa settimana sono stati persi in totale ben 289,80 punti.
  • Fluttuazioni dei prezzi durante la settimana: con un prezzo di apertura a 18326,04 lunedì, anche il Nasdaq ha iniziato con un forte movimento ribassista fino a raggiungere il picco del minimo settimanale a 17808,08 martedì. Tuttavia, questo movimento ribassista è stato invertito fino a raggiungere il massimo della settimana a 18417,79 venerdì. Il Nasdaq ha poi ripreso impulsivamente il suo corso ribassista, influenzato dal comunicato stampa sui libri paga non agricoli.

Anche il NASDAQ ha registrato la sua prima chiusura settimanale ribassista per la prima volta in tre settimane!

I primi tre Gainer di questa settimana: Moderna Inc (+3.569%), Atlassian Corp (+2.877%) e Comcast Corp (+2.013%).

Le tre perdite più grandi della settimana: Marvell Technology Inc (-11.364%), Costco Wholesale Corp (-7.641%) e Broadcom Inc (-6.986%).

In conclusione, la settimana di negoziazione dal 4 all’8 marzo 2024 ha visto cambiamenti significativi nei mercati.

L'indice del dollaro statunitense (DXY) ha registrato un trend ribassista, influenzato da eventi come la testimonianza del presidente della Fed Powell e i dati sui salari non agricoli. 

Il Dow Jones (US30) ha assistito alla sua prima significativa chiusura ribassista in nove settimane, riflettendo il sentiment generale del mercato. 

Nel frattempo, il Nasdaq (NAS100) ha mostrato volatilità con una notevole chiusura ribassista dopo tre settimane.

 In mezzo alle fluttuazioni, alcuni titoli come 3M Co e Moderna Inc si sono distinti come guadagni, mentre altri come Intel Corp e Marvell Technology Inc hanno subito perdite.