Al giorno d'oggi i mercati finanziari si stanno sviluppando a un ritmo rapido e gli investitori si trovano di fronte a una vasta gamma di scelte e ogni opzione ha le sue complicazioni e possibilità. 

D'altra parte, ci sono due scambi maggiormente monitorati dai trader e dagli investitori: il mercato FX e il mercato dei futures. 

Entrambi svolgono le funzioni principali del sistema finanziario globale consentendo agli attori di condurre transazioni, ridurre i rischi e speculare sull’andamento dei prezzi o diversificare i portafogli.

In questo elaborato esame, esploreremo il nocciolo di questi mercati, spiegandone le definizioni, le operazioni e le diverse distinzioni. 

Attraverso il processo di acquisizione di una conoscenza approfondita del mercato FX e del mercato dei contratti, i lettori acquisiranno le competenze per effettuare mosse di investimento strategiche in sintonia con i loro obiettivi di investimento e la propensione al rischio.

Che cosa è mercato Forex

Il mercato Forex (cambio estero) funge da pilastro fondamentale del sistema finanziario internazionale mondiale, raggiungendo un livello di liquidità, accessibilità e profondità di mercato che non può essere superato. 

Al suo livello più fondamentale, il mercato Forex funziona come il principale intermediario che gestisce la circolazione delle valute in tutto il mondo. Il mercato Forex è l'unico mercato che funziona 24 ore su 24; non solo va oltre i confini geografici ma supera anche le barriere del fuso orario. 

Il funzionamento di questo mercato copre l'orario lavorativo per cinque giorni alla settimana. Si suppone che sulla scena siano presenti molti attori: banche centrali, banche commerciali, istituzioni finanziarie, investitori in valuta estera, singoli trader e speculatori. 

La cosa principale nel commercio Forex è guadagnare denaro grazie alle fluttuazioni del tasso di cambio tra le valute, in cui i partecipanti mirano ad acquistare o vendere una valuta o speculare sul suo tasso di cambio correlato con un'altra valuta.

Essenzialmente, il trading di valuta estera (Forex) si riduce all'acquisto e alla vendita di coppie di valute in un processo in cui ogni transazione viene eseguita con la conversione di una valuta in un'altra per un determinato tasso di cambio. 

Le coppie principali, tra cui EUR/USD, GBP/USD e USD/JPY, sono in cima alla lista delle valute scambiate nel mercato Forex e sono oggi le coppie di valute più attivamente scambiate nei mercati globali. 

Oltre alle coppie di valute principali e familiari, i trader potrebbero anche trovare interesse nel commercio con coppie meno popolari e uniche, che potrebbero cogliere per sfruttare situazioni di mercato di nicchia. 

Il mercato Forex è ricercato dai trader principalmente per le sue dimensioni che equivalgono alla massima liquidità in cui i trader possono completare le transazioni in una frazione di secondo, con un semplice slittamento ma molte opportunità di trading in vari intervalli di tempo e sessioni.

Che cosa è Mercato dei futures

Nel frattempo, a differenza del quadro decentralizzato del mercato Forex, il mercato dei Futures… che opera su borse organizzate e utilizza contratti standardizzati. 

Si tratta della vendita o dell'acquisto dei contratti che sono i derivati chiamati futures di particolari attività, che pongono una sorta di impegno sulle parti ad acquistare o vendere i prodotti al prezzo concordato come conseguenza di un accordo futuro. 

Questi asset formano una gamma molto ampia che copre tutte le classi standard, come le materie prime (come oro, petrolio greggio e prodotti agricoli), strumenti finanziari (come indici azionari, tassi di interesse e obbligazioni) e valute.

La base stessa del mercato dei futures sono i contratti futures; un luogo in cui tutti i clienti si riuniscono per vendere e acquistare beni. Ogni contratto future riguarda rispettivamente i seguenti aspetti, come il tipo di asset, la dimensione del contratto, i dati di scadenza e le specifiche di consegna. 

Come il Forex in cui avviene lo scambio di valute, i futures comportano l'anticipazione del prezzo degli asset. I trader nel mercato dei futures sfruttano alcuni degli approcci commerciali come la speculazione, la copertura e l'arbitraggio per sfruttare le inefficienze del mercato e le incoerenze dei prezzi per generare rendimenti.

Vantaggi del mercato Forex

1. Liquidità: le dimensioni del mercato Forex garantiscono la sua elevata liquidità, consentendo così sia ai professionisti che ai dilettanti di entrare o uscire facilmente da posizioni, anche per grandi somme.

2. Accessibilità: i trader di tutto il mondo possono accedere al mercato Forex grazie alla sua capacità di funzionare 24 ore al giorno, consentendo così tutti i tipi di stili di trading e fusi orari.

3. Leva finanziaria: il trading Forex fornisce un'elevata leva finanziaria, pertanto i trader possono controllare posizioni più grandi investendo una piccola somma di denaro e moltiplicando sia i profitti che i rischi.

4. Diverse opzioni di trading: grazie all'ampia gamma di valute disponibili per il trading, gli investitori sono in grado di ampliare i propri portafogli e di utilizzare le tendenze economiche globali a proprio vantaggio.

5. Bassi costi di transazione: a differenza di altri mercati, quando si tratta di trading Forex, i costi di transazione sono generalmente inferiori, poiché non ci sono commissioni di cambio, commissioni di compensazione o tasse governative.

Svantaggi del mercato Forex

1. Elevata volatilità: il mercato Forex opera sulla base di dati in tempo reale (eventi geopolitici, informazioni economiche e sentiment del mercato) aumentando i rischi per i trader.

2. Rischio di controparte: molto spesso il trading sul forex è OTC, il che significa che i trader possono affrontare il rischio di controparte che può derivare dall'insolvenza o dal default del broker.

3. Dinamiche di mercato complesse: comprendere l'interazione tra i fattori che sono in grado di influenzare i movimenti delle valute, come i tassi di interesse, l'inflazione e le politiche delle banche centrali è una curva di apprendimento molto lunga e ripida per i trader alle prime armi.

4. Sfide psicologiche: il trading Forex implica disciplina, gestione delle emozioni e forza mentale perché i trader Forex devono contrastare lo stress e l'ansia in mezzo ai movimenti imprevedibili del mercato.

5. Rischi normativi: il panorama normativo del mercato Forex varia da paese a paese, esponendo i trader al rischio di regolamentazione e possibili cambiamenti legislativi.

Vantaggi del mercato dei futures

1. Trasparenza dei prezzi: i futures sono negoziati su borse regolamentate e forniscono ai trader prezzi chiari e dettagli di mercato.

2. Opportunità di copertura: un contratto futures consente ai partecipanti di proteggersi dalla volatilità dei prezzi degli asset correlati e di proteggere i propri asset dalle perdite.

3. Potenziale speculativo: i mercati dei derivati offrono ampio spazio per la speculazione che consente ai trader di guadagnare dalle fluttuazioni dei prezzi di diverse materie prime e strumenti finanziari.

4. Standardizzazione: i contratti futures sono standardizzati per quanto riguarda dimensioni, data di scadenza e specifiche di consegna, il che rende il trading più semplice e riduce al minimo le complessità delle transazioni.

5. Supervisione regolamentare: i mercati dei futures sono regolamentati ad un livello molto elevato, il che di conseguenza migliora l'integrità del mercato e la sicurezza degli investitori.

Svantaggi del mercato dei futures

1. Requisiti patrimoniali: i contratti futures di trading richiedono solitamente un grande deposito di capitale a causa dei requisiti di margine che minano la partecipazione degli investitori su piccola scala che hanno conti di piccole dimensioni.

2. Orari di trading limitati: a differenza del mercato Forex, gli scambi di futures hanno orari di trading specifici che limitano l'accesso per i trader al di fuori degli orari di sessione designati.

3. Costi di rinnovo del contratto: il costo del rinnovo del contratto dei trader di futures a un mese di consegna successivo potrebbe compromettere ulteriormente il loro profitto complessivo.

4. Obblighi di consegna fisica: alcuni contratti future prevedevano la consegna fisica delle attività sottostanti alla scadenza. Pertanto, sono stati necessari preparativi logistici e alcune strutture di stoccaggio per i partecipanti.

5. Rischi di manipolazione del mercato: sebbene regolamentati, la manipolazione e le tattiche fraudolente nei mercati dei futures possono rappresentare una minaccia per gli investitori incauti.

Differenza tra mercato Forex e mercato dei futures

1. Attività di trading: a differenza del mercato Forex che si concentra sul trading di valute, il mercato dei futures comprende non solo strumenti come valute, ma anche materie prime, indici e obbligazioni.

2. Struttura di negoziazione: le negoziazioni FX avvengono attraverso un mercato over-the-counter (OTC), privo di una borsa organizzata, a differenza della negoziazione di futures, che avviene su borse standardizzate con meccanismi di compensazione.

3. Orari di mercato: il mercato Forex non chiude mai e funziona 24 ore al giorno, 5 giorni alla settimana, a differenza degli scambi di futures che hanno orari di negoziazione specifici, solitamente basati sui fusi orari operativi dei loro membri.

4. Specifiche del contratto: i contratti futures sono gli stessi in termini di volumi, data di scadenza, requisiti di consegna e quindi nelle transazioni Forex queste parti devono concordare un contratto personalizzato.

5. Supervisione regolamentare: sebbene le regole di regolamentazione e conformità possano differire, entrambi i mercati sono sotto la giurisdizione dei governi.

Quale mercato è migliore?

Quali mercati siano i più appropriati per gli investimenti individuali dipende da molteplici fattori. Tuttavia, il mercato Forex con vantaggi così grandi ha il minimo vantaggio rispetto al mercato dei futures.

I mercati FX forniscono liquidità senza paragoni e grazie a ciò i trader possono aprire o chiudere rapidamente le operazioni, anche per transazioni su larga scala. 

Questa liquidità non solo aumenta l’efficacia del mercato, ma riduce anche le probabilità di uno slittamento dei prezzi, in tal modo i trader sono in grado di attuare le strategie esattamente come vogliono senza precauzioni.

Un'altra caratteristica degna di nota nello spazio Forex è l'accessibilità perché è aperto ogni 24 ore e cinque giorni alla settimana e poiché supporta diversi trader con diversi fusi orari. 

Questa libertà di effettuare transazioni sul mercato ogni volta che è conveniente per i partecipanti alla rete è un ulteriore vantaggio in quanto li libera dalla limitazione degli orari di negoziazione che li confinano.

Inoltre, il mercato FX comprende molte diverse opzioni di trading tra le quali il mercato offre una miriade di valute da negoziare. 

Questa sovrabbondanza di scelte consente agli investitori di diversificare i propri portafogli e beneficiare delle tendenze dell’economia globale nonostante i rischi, in questo modo gli investitori hanno l’opportunità di massimizzare i propri rendimenti.

Nonostante i mercati dei futures abbiano la propria trasparenza, capacità di copertura e regolamentazione, la liquidità, l’accessibilità e le varie opzioni di trading dei mercati Forex sono piuttosto allettanti per gli investitori che cercano un ambiente dinamico per fare trading sul mercato finanziario. 

Ma altrettanto importante è che un investitore effettui una ricerca approfondita, stabilisca obiettivi finanziari per se stesso e consulti un consulente finanziario qualificato prima di entrare nel mercato Forex o nel mercato dei futures. 

In questo modo, gli investitori hanno la capacità di valutare correttamente l’intero campo degli investimenti e anche di navigare nelle complessità dei mercati finanziari.

Conclusione

Pertanto, i mercati del forex e del trading dei futures offrono opportunità e rischi misti per trader e gestori di fondi.

In primo luogo, sia che un trader scelga di sfruttare la liquidità e la flessibilità rese possibili dal trading sul mercato Forex o la praticità della gestione del rischio e la trasparenza disponibile per i contratti futures, una verità è che entrambe le opzioni sono essenziali per il normale funzionamento del mondo finanziario odierno. 

Questo articolo fornisce una conoscenza esplicita che coinvolge i vantaggi, le insidie e i suggerimenti. 

Assicurandoti di essere in una posizione migliore per sfruttare le opportunità e, nel frattempo, ridurre le possibilità di subire perdite.

Il trading viene solitamente romanticamente evidenziato come il percorso verso la libertà finanziaria con le sue promesse di orari di lavoro flessibili, potenziale di guadagno e capacità di lavorare in remoto da qualsiasi parte del mondo. 

Le società commerciali proprietarie, note anche come programmi, promuovono questa opportunità di operazioni con leva finanziaria ai potenziali trader con risorse come grandi capitali e moduli di trading sofisticati. 

Sebbene, dal lato positivo, ci siano molte opportunità redditizie rappresentate dalle società di prop, allo stesso tempo la stragrande maggioranza dei trader non è in grado di aggirare le difficili sfide che vengono messe alla prova da queste piattaforme.

Daremo uno sguardo approfondito alle cause dell'elevato tasso di fallimento tra gli aspiranti commercianti di oggetti di scena nelle sfide delle aziende di oggetti di scena. Analizzando le ragioni del fallimento dei trader, miriamo a preparare i trader (trader esperti o principianti) con le competenze e i metodi necessari per aumentare ragionevolmente le loro possibilità di successo.

L'attrazione principale delle società di prop è che offrono ai trader la possibilità di scambiare enormi quantità di fondi, accedere alle piattaforme di trading più avanzate e possibilmente guadagnare una fortuna. Tuttavia, la strada verso il successo non è priva di sfide. 

Le sfide dei trader sono molteplici e complesse, dai rigorosi protocolli di gestione del rischio alle pressioni psicologiche derivanti dal trading con capitale aziendale.

Ti spiegheremo ciò che devi sapere per evitare le trappole più comuni in cui cadono i prop trader, dalla mancanza di adeguate procedure di gestione del rischio alle trappole psicologiche del trading con il capitale di altre persone. 

Inoltre, esamineremo i contributi di una pianificazione inadeguata, di anticipazioni irrealistiche e dell'assenza di un piano di trading sistematico al collasso dei trader.

Inoltre, esamineremo l’effetto di questioni quali sconvolgimenti del mercato, cambiamenti normativi e interruzioni tecnologiche sui trader delle società di commercio di oggetti di scena. 

Raggiungiamo questo obiettivo presentando una visione olistica della sfida che gli aspiranti commercianti di oggetti di scena devono affrontare; di conseguenza, i lettori possono recuperare tattiche e approfondimenti per gestire con successo le proprie operazioni di trading.

Dobbiamo anche capire che i fallimenti sono una conseguenza necessaria e che sono trampolini di lancio verso il raggiungimento dell’apprendimento. 

Pertanto, andando alla radice delle cause del fallimento della sfida delle società di prop trading e disponendo di un piano sufficiente per affrontare i rischi, i trader possono aumentare le loro possibilità di successo all'interno delle società di prop trading. 

Perché i trader falliscono le sfide del trading aziendale?

Gli aspiranti trader spesso si trovano ad affrontare diversi ostacoli durante i test delle società di prop, il che fa sì che molti partecipanti perdano la sfida e abbandonino. La capacità di questi trader di superare questi ostacoli dipende in gran parte dalle politiche e dalle pratiche dell’impresa di sostegno. 

Rispetto alle società di commercio proprietario che hanno regole o condizioni chiare, come Goatfundedtarder, quelle con ambiguità ad esse collegate e quelle che osservano periodi più rigidi per le sfide, ottengono un tasso di successo inferiore dei trader che possono accedere ai finanziamenti nelle loro società di proprietà.

Uno dei problemi chiave che gli aspiranti trader di oggetti di scena devono affrontare è selezionare la giusta azienda di oggetti di scena, questo è fondamentale per il successo del trading. 

È innegabile che dovresti cercare e scegliere un'azienda di sostegno che coincida con il tuo stile di trading, i tuoi interessi e i tuoi obiettivi. Esistono alcuni tipi di società di sostegno la cui fonte di reddito deriva dal fallimento dei trader quando pagano per tentare la sfida, quindi queste società di sostegno utilizzano molti mezzi per creare ostacoli impossibili per i trader in modo che possano fallire. 

Le vere aziende di sostegno, d’altro canto, danno priorità ai propri trader. Le aziende di sostegno autentiche guadagnano attraverso il successo dei trader nei mercati che, a loro volta, incoraggiano le aziende di sostegno reali nella loro attività a creare un ambiente in cui i trader costantemente redditizi tendono a crescere e ad avere successo.

La differenza tra le aziende di sostegno che traggono profitto dai fallimenti dei trader e quelle che prosperano grazie ai successi dei trader sottolinea i diversi percorsi disponibili per gli aspiranti trader. La conoscenza delle differenze proprietarie e la scelta di un'impresa di sostegno rispettabile, che concentra i propri sforzi sul successo del trader, consentirà agli aspiranti trader di superare il problema di affrontare un compito impossibile nelle sfide dell'impresa di sostegno, facendo così il primo passo verso il il successo commerciale..

Oggi ci concentreremo sui difetti tipici degli aspiranti commercianti di oggetti di scena che portano al fallimento nelle sfide del commercio di oggetti di scena 

1) Mancanza di chiarezza riguardo alle regole

L’ostacolo principale che devono affrontare molti trader che intendono entrare a far parte di società di prop è la mancanza di chiarezza riguardo alle regole dell’ingaggio. 

Tutte le società di prop, dalle più piccole alle più potenti, operano attraverso un quadro di regole, regolamenti e standard etici che creano equità e trasparenza nel programma commerciale. 

Tuttavia, il grado di regolamentazione e di equità dipende in larga misura dalla singola azienda.

Purtroppo, molti aspiranti trader trascurano quanto sia fondamentale prendersi del tempo e conoscere a fondo queste regole, e tendono semplicemente a lasciarle passare inosservate, sperando invece di affrettarsi con la propria attività di trading. 

Questa mancanza di conoscenza potrebbe comportare il verificarsi di situazioni indesiderate come il buon numero di trader che si mostrano sorpresi sulle piattaforme di trading quando i loro conti vengono sospesi o falliscono le sfide a causa di errori commessi.

Mentre le aziende di prop rispettabili apprezzano sia la semplicità che la trasparenza delle regole, i trader devono anche prendere l'iniziativa per essere informati sui termini del trading una volta che iniziano a essere coinvolti in qualsiasi attività rilevante. 

La mancanza di conoscenza delle regole non è più una scusa accettabile nel campo del prop trading dove l'osservanza delle regole potrebbe essere determinante per il successo o il fallimento di questo trader.

Per le persone interessate al prop trading e ad avere successo, è essenziale prendere le regole del trading con estrema serietà e scrupolosità. Mettere da parte il tempo e investire l'energia per padroneggiare le regole in dettaglio ti aiuterà a evitare errori costosi e ad ottenere un percorso di trading molto più stabile e redditizio. Per le competizioni di scambio di oggetti di scena, l’ignoranza non è mai una benedizione, è una ricetta per il fallimento.

2) Mancanza di moderazione nell'assunzione del rischio

Un'altra grande trappola di cui sono vittime i trader nelle sfide del trading di oggetti di scena è l'overtrading, ovvero l'acquisto o la vendita eccessiva di un titolo. Le persone vengono attratte da enormi guadagni che spesso esagerano per raggiungere i loro obiettivi di profitto. 

Questo approccio può sembrare una vittoria rapida, ma alla fine fallisce, facendo sì che i trader esauriscano i loro fondi e finiscano rapidamente in rovina.

Ogni trader dovrebbe ricordare che l’obiettivo primario dovrebbe essere la sopravvivenza nel mercato, non un guadagno a breve termine. Invece di essere ossessionati dal profitto una tantum, i trader dovrebbero disciplinarsi nella gestione del rischio e concentrarsi sulla gestione del proprio capitale a lungo termine. 

Ciò richiede principalmente l’adozione di un approccio cauto per prevenire l’amplificazione del rischio di rialzo e la gestione del rischio di ribasso.

Ciò può essere fatto quando i trader conducono un backtest completo della loro strategia di trading prima di cercare capitale dalle società di prop o anche se utilizzano i conti demo forniti dalle società di prop. 

Sottoponendo la propria strategia a severi test retrospettivi, i trader acquisiscono una conoscenza unica sui loro risultati pessimistici e ottimistici dopo aver effettuato centinaia di operazioni. Dotati di questi dati, i trader possono utilizzarli per dimensionare le proprie posizioni e decidere le proprie strategie di rischio, ma nel farlo devono anche assicurarsi di allocare il proprio capitale in modo responsabile ed evitare ingenti perdite.

Una misura preventiva essenziale contro l’eccessivo ottimismo nell’assunzione del rischio è assumere lo scenario peggiore, ovvero avere una serie di sconfitte e utilizzare il rischio per ogni operazione per contrastarla. Utilizzando una strategia conservativa di dimensionamento della posizione, i trader troveranno possibile essere più immuni dai movimenti negativi del mercato e vedere meno i loro portafogli diminuire durante le fluttuazioni del mercato.

3) Mancanza di piano di trading

L'assenza di un piano di trading è un errore essenziale che diminuisce considerevolmente i risultati di molti trader nelle gare delle società di prop. Sembra sorprendente che alcuni trader si preparino a ottenere conti finanziati da società di prop senza avere un piano di trading chiaro e ben definito. Senza un’adeguata preparazione, i trader sono esposti a molte cose, come un processo decisionale inferiore, livelli di stress aumentati e, infine, il crollo sotto pressione.

Avere un piano di trading coerente è un fattore determinante per il successo di un trader, poiché comprende tutti gli elementi necessari per il successo come la strategia di trading, i protocolli di gestione del rischio, la psicologia del trading, la soglia di perdita giornaliera e le ore migliori della giornata per fare trading. Ogni aspetto di un piano di trading garantisce che i trader possano cogliere le complessità dei mercati proteggendoli al tempo stesso da alcuni tipi di trading irrazionale causati dalle emozioni.

La mancanza di uno è un problema diffuso, che provoca stress e ansia tra i trader che cercano di ottenere finanziamenti dalle aziende di scena. Senza una qualche forma di struttura, i trader rimangono intrappolati in un oceano di domande e scelte che li lascia solo con la sensazione di essere intrappolati in una rete di indecisione e frustrazione.

Di conseguenza, la mancanza di piani commerciali aumenta le sfide psicologiche dei test delle aziende di sostegno, aumentando il già duro lavoro di soddisfare i criteri di test. I trader senza un piano solido tendono ad essere maggiormente influenzati dalle proprie emozioni, il che può diminuire il pensiero logico e quindi è una formula per un disastro per il trader nel mondo del trading proprietario.

Lo scopo di un piano di trading è rimuovere il carico cognitivo e semplificare il processo decisionale. Attraverso la definizione di obiettivi, tattiche e parametri di gestione del rischio chiaramente definiti, i trader possono ridurre lo stress mentale connesso al trading ed essere più concentrati sull'esecuzione del proprio piano in modo preciso e disciplinato. In sostanza, l'adagio "non pianificare, pianificare per fallire" suona vero nel campo delle sfide alle aziende di sostegno. 

4) Implementazione di una strategia di trading non redditizia

Affrontare i test delle aziende di prop con una strategia di trading inefficace è considerato uno degli errori da principianti più diffusi nel trading di prop. 

A causa dei numerosi vantaggi che il potere del capitale e dei finanziamenti può portare sul tavolo del trading, i trader a volte non riescono a comprendere l’unica regola fondamentale che è quella di avere una strategia di trading vincente.

Alcuni trader sono bloccati in un circolo vizioso in cui il loro processo decisionale li porta ripetutamente a trovarsi in una posizione di scarse prestazioni, come riflesso nella loro strategia che genera perdite anche su 100 o più operazioni. 

Tale situazione ci ricorda la necessità cruciale di apprendere la valutazione esperta di vari progetti utilizzando il backtesting. Il backtesting svolge il ruolo di un arbitro imparziale offrendo ai trader dati che articolano la realtà dei loro sistemi di trading in cui su un gran numero di operazioni viene quantificata la loro redditività.

Prima di tutto, i trader non dovrebbero lanciarsi nell’entusiasmo della ricerca di opportunità di finanziamento finché non hanno effettuato un attento autoesame per essere sicuri che le loro strategie siano state testate nel tempo e funzionino meglio delle altre. 

La mancanza di efficacia o i problemi prevalenti rilevati durante il backtesting iniziale dovrebbero essere percepiti come handicap, che a loro volta dovrebbero innescare vincoli nella ricerca di fondi fino a quando il trader non avrà rivalutato e perfezionato la strategia.

Fortunatamente, in questa era digitale, i trader possono avere successo con tutte le risorse e le informazioni necessarie disponibili online poiché ciò consente loro di sviluppare strategie redditizie. 

I report online pubblicati o le newsletter di società commerciali affermate offrono ai trader l'inestimabile opportunità di verificare le prestazioni delle loro strategie con i benchmark del settore. L'utilizzo di queste risorse aiuta i trader a prendere decisioni basate sui fatti mentre adottano strategie che hanno mostrato precedenti prove di successo. 

Pertanto, l’entusiasmo deve essere sostituito dall’identificazione e dalla pratica di strategie commerciali affidabili e redditizie, il che significa che la chiave per sostenere la concorrenza aziendale è nello sviluppo e nella conferma di strategie commerciali redditizie.

5. Essere su una lunga serie di operazioni in perdita consecutive

Quando si lavora con un conto di trading finanziato, tutti i trader possono imbattersi in una serie insopportabile di operazioni in perdita, soprattutto nella fase di richiesta di tali conti. Sebbene tali individui realizzino guadagni netti a lungo termine, alcuni di loro potrebbero perdere per un periodo lungo e critico. Anche se scoraggiante, è un fatto cruciale che una serie di sconfitte faccia parte del gioco e non c'è bisogno di lasciare che ti demoralizzi e ti allontani dai tuoi sogni di trading.

I metodi per affrontare le sfide che accompagnano una serie di sconfitte possono richiedere l’applicazione di una strategia proattiva basata su una gestione dettagliata del rischio e una pianificazione strategica. Il primo ostacolo è comprendere la propria tolleranza al rischio o piuttosto quante operazioni si possono perdere di seguito se calcolate in base ai dati storici/risultati del backtesting. Essendo dotati di tali informazioni, i trader possono stabilire requisiti di rischio per operazione consentendo le restrizioni del valore di prelievo e la conservazione del capitale commerciale.

È importante affermare che, nonostante tutto ciò, alcuni trader possono ancora non riuscire a superare le serie di perdite inaspettate. In tali situazioni, tuttavia, i trader devono mantenere fede nelle proprie strategie di trading ed esercitare la forza di volontà per astenersi dall’allontanarsi dal piano d’azione definito. Coerenza e disciplina sono fondamentali e cambiare strategia quando si verificano perdite temporanee di obiettivi può comportare maggiori incertezze e danneggiare il successo a lungo termine.

Invece di arrendersi alla disperazione o alle emozioni negative, i trader dovrebbero considerare i periodi di perdita come una conoscenza inestimabile e parte della loro crescente eredità come trader. Mantenendo consapevolmente fiducia in se stessi e attenendosi alla propria strategia, i trader possono avere la possibilità di sopravvivere a questo periodo di serie di perdite. e realizzare i frutti della loro perseveranza.

6) Scegliere l'azienda di sostegno sbagliata

Non riuscire a scegliere la giusta azienda di oggetti di scena può influenzare negativamente un aspirante commerciante di oggetti di scena nelle sfide del commercio di oggetti di scena, quindi fare la tua ricerca è una parte essenziale del processo di finanziamento del conto. Nel vasto campo del trading proprietario, i trader incontrano tipicamente due categorie distinte: società di prop demo e società di prop di denaro reale, ciascuna con il proprio insieme di motivazioni e un insieme unico di dinamiche operative.

Le società di supporto demo sono strutturate in modo tale da guadagnare entrate dal destino dei trader che falliscono le loro sfide commerciali. In questa configurazione, la redditività dell'azienda è collegata al tasso di fallimento dei trader, spingendoli quindi a creare un ambiente quanto più stimolante possibile affinché i trader possano fallire le sfide. Successivamente, i trader potrebbero trovarsi di fronte al dilemma di dover affrontare procedure di valutazione troppo rigorose e strutture di supporto ostili, quindi le loro possibilità di successo potrebbero essere limitate.

Al contrario, le aziende che promuovono denaro reale ottengono profitti condividendo percentuali di profitti con i loro investitori di successo. A differenza delle società di trading di oggetti di scena demo, i veri trader di oggetti di scena si concentrano sul successo e sulla redditività dei propri trader, con caratteristiche come supporto olistico, tutoraggio, formazione, analisi e un ambiente di trading adeguato, comprese misure di riduzione del rischio deliberatamente messe in atto per massimizzare il profitto. possibilità che i trader raggiungano il livello di redditività.

Realizzare questa distinzione aiuterà gli operatori a selezionare le aziende per la negoziazione in modo informato. Contrariamente al richiamo dei pagamenti redditizi e dei metodi di marketing superficiali indicati dalle piattaforme di social media, i trader dovrebbero essere guidati dalla chiarezza, da una solida infrastruttura di supporto e dall’allineamento degli interessi quando selezionano un’agenzia di sostegno.

I trader devono scegliere consapevolmente; in caso contrario, rischiano di essere ingannati da false promesse di rendimenti elevati senza problemi. La prospettiva di ottenere grandi vincite è molto allettante e i trader devono stare attenti a questo, ma la chiave del successo nel trading di oggetti di scena è avere una base stabile che includa fiducia, trasparenza e comprensione reciproca.

Conclusione

Nel mondo del trading proprietario, il successo dipende dalla capacità di affrontare una miriade di sfide, dalla padronanza della gestione del rischio alla creazione di strategie redditizie. Analizzando le trappole comuni affrontate dagli aspiranti trader, emerge un fattore chiave: la scelta di un'azienda di sostegno. In mezzo a un mare di opzioni, selezionare l’azienda giusta è fondamentale. 

Entra in Goatfunded Trader, un faro di fiducia e affidabilità nel regno del trading di oggetti di scena. A differenza delle aziende che traggono profitto dai fallimenti dei trader, Goatfunded Trader dà priorità al successo dei propri trader, offrendo un ambiente favorevole e un chiaro percorso verso la redditività. Alla ricerca del successo nel trading, scegli saggiamente: scegli Goatfunded Trader.

Incontra il calciatore diventato commerciante

Contesto e primi inizi 

Joao, calciatore 23enne originario della Bulgaria, ha trascorso tutta la sua vita dedicandosi al calcio fino all'anno scorso, quando ha deciso di allontanarsi dalla scena professionistica, rendendosi conto che non era la sua vera vocazione. Dopo aver preso la difficile decisione di lasciarsi alle spalle la carriera calcistica, si è trasferito in Germania più di un anno fa.

Riflettendo sul suo passaggio al trading, Joao racconta come un amico lo ha presentato ai broker che gli hanno offerto un conto demo. Inizialmente disinteressato, Joao si ritrovò attratto dal mondo del trading. Menziona anche il suo capo in Germania, che si era dilettato nel mercato azionario senza molto successo. 

Viaggio di trading con Goatfunded Trader

Tuttavia, è stato l'incontro con il sito web di Goatfunded Trader attraverso le storie di Instagram che ha davvero suscitato l'interesse di Joao. Dopo una ricerca approfondita, ha deciso di iniziare il suo viaggio nel trading forex con Goatfunded Trader.

Nonostante abbia dovuto affrontare battute d'arresto, inclusi tre account di sfida falliti, Joao ha perseverato e alla fine si è assicurato i finanziamenti al suo quarto tentativo. Da allora ha ottenuto con successo finanziamenti su altri due conti.

 Anche se ha sperimentato gli alti livelli di ricevere pagamenti, ha anche incontrato i momenti peggiori di perderli. Ciononostante, Joao rimane impegnato nel suo viaggio nel forex, determinato ad affrontare le sue sfide.

Lo stile di trading di Joao

Quando Joao parla del suo stile di trading, afferma di essere un trader giornaliero. Fa trading durante la sessione di New York perché è in quel momento che può fare trading e fare anche altre cose.

Quando parla di come ha imparato a fare trading, Joao dice di aver guardato alcuni video su YouTube. Ma non gli piaceva lo stile di trading che vedeva, che era più simile allo swing trading. Dice che non è il tipo che aspetta molto tempo prima che i suoi affari funzionino.

La strategia unica di gestione del rischio di Joao

Quando spiega come affronta il rischio nel trading, Joao dice che negozia solo sul Nasdaq. Imposta sempre uno stop loss a trentacinque (35) punti e utilizza ogni volta la stessa dimensione del contratto. Gli va bene rischiare fino a $3.000 per operazione. Joao dice che continuerà ad usare la sua strategia finché non sarà chiaro che non funziona più.

Andrea, l'intervistatore, non ha potuto fare a meno di notare come Joao vede il trading in termini di probabilità. Ha sottolineato che nessuno può sempre avere ragione con la propria analisi.

Riprendersi dalla serie di sconfitte 

Discutendo su come è riuscito a superare la perdita di conti e a riprendersi, Joao ha spiegato che il successo in qualsiasi impresa di solito non avviene al primo tentativo. Ha sottolineato l’importanza di imparare dagli errori e di persistere fino al raggiungimento dell’obiettivo desiderato.

Impressionato dal comportamento calmo di Joao e dal suo atteggiamento rilassato nei confronti del trading, Andrea gli ha chiesto se avesse altre fonti di reddito per sostenere il suo trading. Ha notato che questa caratteristica è spesso riscontrabile in coloro che svolgono lavori aggiuntivi oltre al commercio. In risposta, Joao ha detto che aveva risparmiato dal tempo trascorso giocando a calcio professionistico e aveva anche altri impegni secondari.

Dice che non puoi aspettarti di coprire tutte le tue spese, sostenere la tua famiglia o fare vacanze nelle prime fasi della tua carriera commerciale. Joao aggiunge anche che il trading e il gioco d'azzardo possono sembrare simili perché potresti essere tentato di trattare il trading come un gioco d'azzardo, il che potrebbe comportare la perdita di molti soldi. 

Tuttavia, se ti avvicini al trading con la giusta mentalità e strategia, puoi trarne profitto. Joao ha poi spiegato il suo metodo unico di calcolo del rischio nel trading.

Joao afferma che gli piace fare trading perché è qualcosa di nuovo e ama esplorare, qualcosa che non avrebbe mai pensato di fare.

Parlando dei suoi piani per i conti finanziati, Joao dice che si avvicinerebbe al mercato con un rischio inferiore per avere maggiori opportunità di fare trading con il conto.

Osservazioni sul commerciante finanziato da capra

Joao afferma che gli piace fare trading con Goatfunded Trader per la rapidità con cui forniscono i conti dopo l'acquisto, passando dalla fase 1 alla fase 2 e quindi alla fase del conto finanziato. Apprezza anche la funzione di pagamento su richiesta e la funzione di pagamento settimanale fornita con il trading con Goatfunded Trader.

Joao ha detto di aver guadagnato più di $11.000 dal trading con Goatfunded Trader. 

Nel consigliare i trader, Joao ha affermato che è fondamentale cercare di ridurre la paura durante il trading e coltivare una mentalità positiva. Ha anche suggerito che i trader dovrebbero imparare dai propri errori riconoscendoli e adattando di conseguenza le proprie strategie.

Conclusione

In conclusione, Joao ha esortato i trader a continuare a lavorare sodo e ha assicurato loro che Goatfunded Trader fornisce le condizioni necessarie per il successo nel loro percorso di trading.

Buona giornata, commercianti!

Benvenuti nel primo rapporto di mercato settimanale del mese di aprile 2024, in cui condividiamo con voi alcuni dati importanti ed evidenziamo i principali eventi di mercato che si sono verificati durante la settimana di negoziazione in relazione a DXY, Dow Jones (US30) e Nasdaq (NAS100). ).

DXY

La prima settimana di negoziazione di questo mese è stata ricca di notizie ad alto impatto che hanno influenzato la volatilità del DXY questa settimana. Questi eventi di notizie includono, tra gli altri, richieste di disoccupazione, tasso di disoccupazione e buste paga non agricole.

Il movimento dei prezzi questa settimana è stato più simile a un movimento bidirezionale poiché il DXY ha iniziato il suo trend rialzista dal prezzo di apertura a 104,539. Tuttavia, questo movimento non è stato sostenuto poiché martedì ha raggiunto il massimo della settimana e si è invertito per il resto della settimana fino a raggiungere il minimo settimanale a 103,915 giovedì. Venerdì ha visto la chiusura del mercato a 104.286.

Nel complesso, anche questa settimana ha mostrato un movimento ribassista in contrasto con il movimento rialzista della settimana precedente.

Dow Jones (US 30)

L'azione dei prezzi del DOW questa settimana è per lo più unidirezionale in quanto ha mostrato un movimento ribassista questa settimana. 

I primi tre vincitori di questa settimana: Amazon.com Inc (+2.817%), Salesforce Inc (+2.642%) e Caterpillar Inc (+2.572%).

Le tre perdite più grandi di questa settimana: Intel Corp (-2,567%), McDonald's Corp (-1,259%) e Verizon Communications Inc (-0,777%).

Nasdaq (NAS100)

Il NASDAQ è stato nel complesso ribassista per la settimana.

I primi tre Gainer di questa settimana: MongoDB Inc (+5.551%), Constellation Energy Corp (+5.445%) e Dexcom Inc (+4.192%).

Le tre perdite più grandi della settimana: Tesla Inc (-3.629%), Intel Corp (-2.567%) e Sirius XM Holdings Inc (-1.69%).

Per concludere, ricapitoliamo la prima settimana di aprile 2024 nel mondo del trading. Era un po' un miscuglio!

Il DXY ha registrato un piccolo calo in mezzo ad alcuni alti e bassi guidati da grandi comunicati stampa. 

Nel frattempo, il Dow Jones (US30) ha attraversato un periodo difficile, affrontando una notevole flessione a causa di alcuni trend ribassisti e di notizie economiche di grande impatto. 

Anche nel Nasdaq (NAS100) ci sono state perdite, anche se non così consistenti, con un leggero rimbalzo verso la fine della settimana.

E questo conclude il rapporto di mercato di questa settimana. Buon trading.

Buona giornata, commercianti!

Benvenuti nel primo rapporto di mercato settimanale dell'anno 2024, in cui condividiamo con voi alcuni dati importanti ed evidenziamo i principali eventi di mercato che si sono verificati durante la settimana di negoziazione in relazione a DXY, Dow Jones (US30) e Nasdaq (NAS100).

DXY

Il DXY ha aperto la settimana a 104.275 e lunedì non c'è stato alcun comunicato stampa di grande impatto, tuttavia, c'erano abbastanza notizie da foraggio per il prezzo per fare qualche movimento fino a raggiungere il picco del massimo della settimana a 104.412.

Anche se lunedì non ci sono state notizie all'inizio della settimana, dal martedì al giovedì sono stati pieni di notizie che hanno influenzato il movimento del mercato per il resto della settimana. Questi eventi giornalistici includevano l'indice dei prezzi al dettaglio CAD, i verbali della riunione del FOMC, il PMI dei servizi Flash e le richieste di disoccupazione.

Il movimento dei prezzi di questa settimana è stato più unidirezionale poiché il DXY ha reagito in modo significativo alle principali notizie rilasciate martedì e giovedì.

Le notizie sull'IPC rilasciate martedì hanno provocato un massiccio movimento ribassista di 50 pip. Tuttavia, il prezzo ha iniziato a invertire giovedì a causa della richiesta di disoccupazione e del comunicato stampa PMI del servizio flash.

Il prezzo ha poi chiuso la settimana a 103.961

Nel complesso, anche questa settimana ha mostrato un movimento ribassista in contrasto con il movimento rialzista della settimana precedente.

Dow Jones (US 30)

L'azione dei prezzi del DOW questa settimana è stata bidirezionale ma si è rivelata rialzista e ha chiuso a 39113,26.

I primi tre vincitori di questa settimana: Amgen Inc (+1.403%), Johnson & Johnson (+0.866%) e International Business Machine Corp (+0.82%).

Le tre perdite più grandi di questa settimana: Apple Inc (-1.003%), Travellers Companies Inc (-0.603%) e Chevron Corp (-0.495%).

Nasdaq (NAS100)

Il NASDAQ è stato nel complesso rialzista, in diretto contrasto con il movimento ribassista della scorsa settimana, e ha chiuso a 17659,33.

I primi tre Gainer di questa settimana: Palo Alto Networks Inc (+5.328%), Zscaler Inc (+4.015%) e Copart Inc (+3.987%).

Le tre perdite più grandi della settimana: MercadoLibre Inc (-10.378%), Booking Holdings Inc. (-10.149%) e Warner Bros Discovery Inc (-9.937%).

In conclusione, il mercato per questa settimana ha assistito a movimenti diversi tra DXY, DOW e NASDAQ. 

Il DXY ha registrato un calo, reagendo in particolare ai comunicati stampa di metà settimana, e chiudendo in ribasso.

Al contrario, il Dow Jones è salito a un nuovo massimo storico, spinto da notizie positive, segnando un trend rialzista. Allo stesso modo, il Nasdaq ha registrato un rimbalzo significativo, raggiungendo nuovi massimi in un contesto di sessioni di negoziazione volatili.

Una cosa che, sebbene possa essere repressa, ma non potrà mai essere portata via ai trader, sono le loro emozioni.

Un trader può decidere di non permettere che le proprie decisioni siano influenzate dalle proprie emozioni né negativamente né positivamente.

Tuttavia, secondo un recente studio e ricerca condotto da Hans-Rüdiger Pfister e Gisela Böhm dell'Università di Bergen, si è concluso che i trader non possono prendere una decisione ottimale senza coinvolgere le loro emozioni.

Ciò significa che, secondo le loro ricerche, ogni trader ha bisogno di emozione per prendere le decisioni migliori durante l'analisi.

In questo articolo discuteremo gli effetti positivi e negativi del trading influenzato dalle emozioni.

Pregiudizi emotivi nel trading

Il pregiudizio emotivo è l'influenza che le emozioni che comprendono i nostri sentimenti e il nostro umore come avidità, paura, eccessiva sicurezza ecc. hanno sul processo decisionale di un trader.

È comunemente noto che le emozioni offuscano i giudizi dei trader portandoli a decisioni di trading irrazionali.

Tipi di pregiudizi emotivi che colpiscono i trader

Di seguito sono riportati i tre principali pregiudizi emotivi osservati dai trader.

Dalla parola overconfidence, il bias di overconfidence è la tendenza dei trader a mostrare un'eccessiva fiducia, a volte ingiustificata, nelle proprie capacità, conoscenze e accuratezza dell'analisi.

Questo senso di eccessiva fiducia nei trader porta a sentimenti euforici che a loro volta li portano a dimenticare alcune delle regole che guidano il loro trading e li portano a prendere decisioni di trading irrazionali, che è uno degli effetti negativi del trading influenzato dalle emozioni.

Il bias di avversione alle perdite è una situazione in cui un trader preferisce davvero non subire perdite piuttosto che ottenere maggiori guadagni. Questo tipo di distorsione che influenza il trading è il risultato di perdite continue o di una serie di perdite, a seconda dei casi.

I trader si trovano spesso in uno stato di sconforto dopo una serie di perdite o una serie di perdite che è un altro effetto negativo del trading emotivo.

Il pregiudizio all’autocontrollo è un dilemma che i trader si trovano ad affrontare quando cercano di rispettare le loro regole per evitare decisioni di trading impulsive. Questo tipo di pregiudizio è direttamente collegato all'indisciplina di molti trader.

L'indisciplina dei trader li porta a prendere decisioni di trading impulsive, deplorevoli e irrazionali ed è un altro effetto negativo del trading emotivo.

Effetti positivi delle emozioni nel trading

Sebbene si creda generalmente che le emozioni abbiano solo effetti negativi sui trader nel trading, di seguito sono riportati alcuni degli effetti positivi delle emozioni nel trading in modi a cui potresti non pensare consapevolmente. 

Dallo studio a cui si è fatto riferimento in precedenza in questo articolo, si è scoperto che le decisioni prese si basano sulle informazioni e sullo stato emotivo. Questi aiutano a decidere tra due decisioni.

Ad esempio, un trader desidera investire nell’S&P 500 o nell’acquisto di criptovalute come bitcoin per un periodo prolungato. Sono le informazioni raccolte e la propria volontà (influenzata dalle emozioni) che alla fine contano.

Le emozioni e le informazioni a portata di mano aiutano il trader a valutare bene le proprie opzioni e a decidere quale mossa di trading effettuare.

Da tempo immemorabile, le nostre emozioni hanno sempre avuto un ruolo significativo nel prendere decisioni in un periodo di tempo limitato.

Anche se non abbiamo bisogno delle nostre emozioni in ogni momento, le nostre emozioni accelerano il processo decisionale e, quindi, è un effetto positivo delle emozioni nel trading poiché la maggior parte dei trader deve prendere una decisione su come piazzare le operazioni entro un periodo di tempo (quando l'opportunità è ancora disponibile).

Quando prendiamo le nostre decisioni, spesso valutiamo i fattori che riteniamo rilevanti e le emozioni guidano questo processo di selezione. 

I trader, influenzati dalle loro esperienze emotive, possono dare priorità a determinate strategie, configurazioni commerciali o fattori rispetto ad altri.

Che si tratti della gioia di un'operazione di successo o del rimpianto di una perdita passata, le emozioni contribuiscono a focalizzare l'attenzione del trader su elementi specifici cruciali per il processo decisionale.

L’impegno è un aspetto importante del processo decisionale che richiede ai trader di attenersi alle proprie scelte nonostante motivazioni contrastanti. 

La fiducia in un piano di trading, alimentata da emozioni positive, consente ai trader di ridurre le perdite anche di fronte all’ansia.

Emozioni come la vergogna possono agire come fattore motivante, impedendo ai trader di soccombere all’avidità e incoraggiando posizioni di dimensioni ragionevoli.

Da questo articolo abbiamo imparato che le emozioni fanno così tanto parte del processo decisionale che non possiamo semplicemente “rimuovere” o “evitare” le emozioni durante il trading.

Conclusione

Dall'articolo abbiamo appreso che da uno studio recente è stato dimostrato che, sebbene i trader possano fare del loro meglio per rimuovere totalmente l'influenza emotiva dal loro trading, fortunatamente non è possibile perché le decisioni ottimali richiedono un equilibrio che incorpori le emozioni.

Inoltre, sebbene molti si concentrino sull’influenza negativa che le emozioni hanno sul trading, è stato anche stabilito che le emozioni sono parte integrante del processo decisionale durante il trading.

Pertanto, i trader possono utilizzare gli aspetti positivi delle emozioni per migliorare il proprio processo decisionale mitigando al contempo gli effetti negativi attraverso l’autoconsapevolezza e la disciplina.

Nel settore del Forex esistono diversi stili di trading, uno dei quali è lo swing trading. In questo articolo imparerai il significato dello swing trading, i suoi vantaggi e svantaggi.

Definizione di Swing Trading

Lo swing trading è uno stile di trading popolare utilizzato dagli investitori nel mercato finanziario per catturare i movimenti dei prezzi a breve e medio termine. 

A differenza degli investimenti a lungo termine, che comportano il mantenimento di asset per un periodo prolungato, lo swing trading implica sfruttare le fluttuazioni dei prezzi entro un periodo di tempo specifico, che in genere va da pochi giorni a diverse settimane.

Questo stile di trading consente agli investitori e ai trader di trarre vantaggio dalle tendenze del mercato sia al rialzo che al ribasso, consentendo ai trader di trarre profitto da diverse condizioni di mercato. I trader che praticano lo swing trading di solito mirano a ottenere profitti dalle oscillazioni dei prezzi degli asset.

Vantaggi dello Swing Trading

Lo stile di trading swing offre numerosi vantaggi per i trader che desiderano trarre vantaggio dalle fluttuazioni del mercato a breve e medio termine. Questi sono:

  1. Flessibilità

Uno dei principali vantaggi dello swing trading è la sua flessibilità. A differenza del trading a lungo termine che richiede un impegno per mesi o anni, o del trading giornaliero che richiede un monitoraggio costante delle operazioni, gli swing trader possono trarre vantaggio da intervalli di tempo più brevi, che vanno da pochi giorni a poche settimane. 

Questa flessibilità consente ai trader di adattarsi alle condizioni di mercato in rapido cambiamento, sfruttare le tendenze a breve termine e adattare rapidamente le proprie strategie in risposta a nuove informazioni.

La flessibilità offerta anche dallo swing trading consente ai trader part-time di avere tempo per occuparsi di altre cose. Come quelli che svolgono due lavori, gli studenti che frequentano le scuole mentre commerciano e così via.

  1. Capacità di adattarsi alle condizioni di mercato

Come accennato in precedenza, lo stile di swing trading consente ai trader di adattarsi alle mutevoli condizioni del mercato. Pertanto, gli swing trader non sono legati a una specifica direzione del mercato. Ciò significa che i trader hanno l’opportunità di trarre profitto dalle oscillazioni dei prezzi sia al rialzo che al ribasso entrando e uscendo sistematicamente e strategicamente dalle operazioni.

Nei mercati rialzisti, i trader possono andare long e sfruttare lo slancio rialzista, mentre nei mercati ribassisti possono vendere allo scoperto per trarre profitto dal calo dei prezzi. I trader possono anche utilizzare gli ETF (exchange traded fund) inversi per trarre profitto dal calo dei prezzi.


Ad esempio, durante una correzione del mercato (un movimento che si verifica dopo che il prezzo si è mosso impulsivamente in una direzione), uno swing trader potrebbe identificare una valuta sopravvalutata e potrebbe entrare in un trend al ribasso. Con la vendita allo scoperto, il trader può trarre profitto dalla calo previsto del prezzo della valuta, che mostra come lo swing trading si adatta alle diverse fasi o condizioni del mercato.

  1. Riduzione dello stress emotivo

Dalla definizione di swing trading fornita sopra, vediamo che lo swing trading si concentra su movimenti a breve e medio termine che possono aiutare i trader a ridurre lo stress emotivo rispetto al trading a lungo termine e al trading giornaliero. 

I trader a lungo termine di solito sperimentano periodi prolungati di volatilità del mercato, recessioni economiche o mercati ribassisti, che portano a stress emotivo. I trader giornalieri che di solito sperimentano piccole fluttuazioni di prezzo sono solitamente infastiditi a causa dei loro ordini di stop loss ristretti.

Tuttavia, gli Swing trader, prendendo di mira intervalli di tempo più brevi, possono sperimentare un’esposizione meno estesa alle incertezze e alle fluttuazioni del mercato, il che alla fine riduce lo stress emotivo.

Diamo un'occhiata a questo, se, ad esempio, un trader a lungo termine sperimenta una significativa flessione del mercato, potrebbe sopportare perdite sostanziali e stress emotivo mentre uno swing trader potrebbe essere già uscito dalle posizioni durante trend a breve termine, il che mitiga l'esposizione prolungata alle flessioni del mercato. .

  1. Opportunità di apprendimento attivo

Potresti chiederti cosa significa. L'apprendimento attivo avviene quando i trader possono analizzare i risultati delle loro operazioni in un periodo relativamente breve, facilitando una curva di apprendimento più rapida. 

Ciò aiuta i trader ad apprendere e ad adattarsi rapidamente. Durante questo processo, i trader possono affinare le proprie strategie, adattarsi alle mutevoli condizioni del mercato e migliorare continuamente le proprie capacità decisionali.

Uno swing trader può sperimentare diversi modelli di entrata e uscita dell'azione del prezzo in una serie di operazioni a breve termine. Analizzando attivamente i risultati, possono identificare ciò che funziona meglio per il loro stile di trading e apportare modifiche di conseguenza.

  1. Diversificazione delle strategie di trading

Nello swing trading, i trader possono implementare diverse strategie di trading all’interno di un portafoglio diversificato.

I trader possono utilizzare diversi strumenti di analisi tecnica, schemi grafici e modelli di azione dei prezzi su più asset. Questa diversificazione aiuta a distribuire il rischio e migliora la crescita complessiva costante dei portafogli.

In questo caso, uno swing trader potrebbe utilizzare simultaneamente strategie che seguono il trend, strategie di inversione e strategie di breakout su diversi asset o strumenti finanziari. Questa diversificazione offre ai trader maggiori opportunità per operazioni redditizie, riducendo al contempo l’impatto di scarse prestazioni in ogni singola strategia.

Svantaggi dello Swing Trading

Proprio come dice il proverbio “Tutto ciò che ha un vantaggio ha anche uno svantaggio”. Discutiamo le carenze dello stile di trading swing.

  1. Potrebbe non essere adatto a tutte le risorse

Lo swing trading potrebbe non essere adatto a tutti i tipi di asset. Alcuni asset potrebbero non avere la volatilità e/o la liquidità necessarie per uno swing trading efficace, il che limita il numero di opportunità che possono essere fornite dal mercato e di cui si può approfittare.

Ad esempio, nel mercato azionario, la liquidità è limitata e questo asset potrebbe presentare ampi spread denaro-lettera, rendendo difficile per gli swing trader eseguire operazioni ai prezzi desiderati.

  1. Solitamente limitato ai piccoli account

Di solito nello swing trading è necessario un certo livello di capitale per gestire efficacemente il rischio attraverso il dimensionamento e la diversificazione delle posizioni.

Per i trader con conti di trading più piccoli, le limitazioni sul numero di posizioni e sulla leva finanziaria che possono essere utilizzate possono ostacolare l’efficacia dello swing trading.


I trader con un conto di piccole dimensioni potrebbero avere difficoltà a diversificare adeguatamente o potrebbero essere costretti ad assumere livelli di rischio più elevati per ottenere rendimenti significativi. Ciò potrebbe portare a perdite significative se il mercato si muove in modo sfavorevole e potrebbe eventualmente portare al fallimento dei loro conti.

  1. Costi di transazione 

L'acquisto e la vendita frequenti di asset e il mantenimento di posizioni di trading durante la notte e nei fine settimana nello swing trading di solito comportano costi di transazione più elevati che includono commissioni e commissioni.

A volte, questi costi possono cancellare completamente i profitti, soprattutto quando si negoziano movimenti di prezzo più piccoli.

Conclusione

Ricapitolando, lo swing trading presenta un approccio flessibile per i trader che offre vantaggi quali flessibilità, adattabilità alle condizioni di mercato, riduzione dello stress emotivo, opportunità di apprendimento attivo e capacità di diversificare le strategie di trading. 

L'enfasi dello stile di swing trading sui movimenti a breve e medio termine consente curve di apprendimento più rapide e una migliore gestione del rischio. 

Tuttavia, lo swing trading presenta una serie di svantaggi, incluso il fatto che i costi di transazione possono incidere sui profitti, i conti più piccoli potrebbero essere soggetti a limitazioni e potrebbe non essere adatto a tutti gli asset, in particolare a quelli privi di volatilità o liquidità.

Domande frequenti

Quali titoli sono più adatti allo swing trading?

Come hai letto in questo articolo, lo swing trading è più adatto per i titoli che presentano elevata volatilità e liquidità. Pertanto, il forex, le materie prime e alcuni calzini negoziati attivamente sono più adatti per lo swing trading.

Quanti soldi sono necessari per lo swing trading?

Anche se non esiste una regola pratica specifica su questo tema, i trader dovrebbero avere almeno $5.000 di capitale per un trading efficace.

Come trader Forex, avere una solida conoscenza delle sessioni di trading Forex è una delle conoscenze fondamentali che tutti i trader devono avere. Questo perché il mercato di scambio opera ininterrottamente per 24 ore, con aree specifiche che assumono importanza a vari intervalli. 

Inoltre, il settore finanziario è simile a una sinfonia, in cui Asia, Europa e Nord America assumono ciascuno un ruolo centrale, determinando uno scambio armonioso di possibilità e difficoltà. Pertanto, comprendere le sessioni di trading Forex ti darà una perfetta comprensione di quando lanciare la tua rete nel mercato. 

Pertanto, questo articolo spiega i fattori che influenzano l'aumento e la caduta delle valute, fornendo conoscenze essenziali per trader esperti e principianti in questo affascinante campo del trading Forex. 

Cosa sono le sessioni di trading Forex?

Le sessioni di trading Forex sono periodi distinti durante i quali i mercati valutari globali acquistano e vendono attivamente valute. I confini geografici non vincolano queste sessioni poiché il mercato valutario è attivo 24 ore al giorno, cinque giorni alla settimana. La giornata di negoziazione è organizzata in quattro sessioni principali: Sydney, Tokyo, Londra e New York. Ogni sessione ha caratteristiche distinte, influenzate dai principali centri finanziari nelle rispettive aree.

La sessione di Sydney apre la giornata di negoziazione, sovrapponendosi alla sessione di Tokyo. Con la conclusione dell’Asia, la sessione europea prende il comando, portando maggiore liquidità e volatilità. Quando il centro finanziario di Londra è al suo apice, si verifica una transizione graduale verso la sessione di New York, producendo un ciclo continuo.

Comprendere queste sessioni è vitale per i trader, poiché forniscono informazioni sulle condizioni di mercato, sui livelli di liquidità e sulle potenziali opportunità di trading.

Quali sono i tipi di sessioni di trading Forex?

Le seguenti sono le sessioni di trading Forex più riconosciute;

1. La sessione di negoziazione di Sydney

La sessione di negoziazione di Sydney segna l'apertura della giornata del mercato forex mondiale. Operativo dalle 22:00 alle 7:00 GMT, corrisponde alla conclusione della sessione di New York e all'apertura della sessione di Tokyo, garantendo una transizione graduale. L'importanza dell'area Asia-Pacifico in questa sessione non può essere sottolineata poiché dà il tono alla giornata.

Durante questo periodo, le coppie valutarie essenziali, comprese le valute australiana e neozelandese, vengono ampiamente scambiate. I fattori che incidono sulla sessione di Sydney includono statistiche economiche, sviluppi geopolitici e prezzi delle materie prime, in particolare oro e petrolio. I trader interessati a questa sessione spesso traggono profitto dall'ondata iniziale di liquidità e volatilità. Comprendere le complessità della sessione di Sydney è fondamentale per comprendere il mercato forex più ampio, consentendo ai trader di beneficiare delle opportunità uniche offerte durante questa prima parte della giornata di negoziazione.

2. La sessione di negoziazione di Tokyo

La giornata di negoziazione di Tokyo si svolge mentre il sole sorge sull'Asia-Pacifico, apre alle 23:00 e termina alle 8:00 GMT. Dopo la sessione di Sydney, occupa un ruolo significativo nel mercato FX globale. Durante questa era, lo yen giapponese è al centro degli accoppiamenti valutari. Le variabili chiave che influenzeranno la sessione di Tokyo includono la pubblicazione di dati economici, come il PIL e i numeri sull'occupazione, e le decisioni politiche della Banca del Giappone. I trader seguono attentamente questi indicatori poiché potrebbero alterare in modo significativo il valore dello yen. Inoltre, la sessione di Tokyo osserva una maggiore attività negli accoppiamenti valutari, comprese le valute australiana e neozelandese, a causa della vicinanza geografica e dei collegamenti economici tra questi paesi.

3. La sessione di negoziazione di Londra

Le sessioni di negoziazione di Londra ed Europa prendono il testimone finanziario dall'area Asia-Pacifico, iniziando alle 8:00 e terminando alle 16:00 GMT. Mentre il sole sorge sull’Europa, le grandi città economiche come Londra diventano punti caldi dell’attività FX. Questa sessione è essenziale date le dimensioni e l’impatto dell’economia europea. 

Durante la sessione di Londra, la sterlina britannica, l’euro e il franco svizzero sono tra le valute scambiate. I dati economici dell’Eurozona e del Regno Unito, come i tassi di inflazione e i dati sulla produzione, influenzano in modo significativo i valori valutari. I trader che si concentrano sulla sessione londinese beneficiano di una maggiore liquidità e di una maggiore volatilità, offrendo sufficienti opportunità per operazioni intelligenti.

Inoltre, la sovrapposizione con la precedente sessione di Tokyo stimola l’attività di trading, producendo un ambiente di mercato frenetico. Gli avvenimenti politici, le dichiarazioni delle banche centrali e le tendenze economiche globali influenzano notevolmente la dinamica della sessione londinese.

4. La sessione di negoziazione di New York

La sessione di trading di New York, spesso conosciuta come nordamericana, prende le redini del forex dopo la sessione europea, iniziando alle 13:00 e concludendo alle 22:00 GMT. Essendo il cuore finanziario degli Stati Uniti, New York esercita un potere notevole sui mercati globali, rendendo questa sessione una parte essenziale del ciclo valutario di 24 ore.

Durante la sessione di New York, le principali coppie valutarie che coinvolgono il dollaro USA, come EUR/USD e USD/JPY, hanno registrato un'intensificazione dell'attività. I dati economici degli Stati Uniti, comprese le statistiche sull’occupazione, i numeri del PIL e l’umore dei consumatori, influenzano notevolmente i valori della valuta.

I trader che utilizzano la sessione di New York in genere incontrano una maggiore liquidità, in particolare durante la sovrapposizione con la precedente sessione di Londra. Il mercato reagisce ai comunicati stampa e agli eventi su entrambe le sponde dell'Atlantico, producendo un ambiente commerciale dinamico.

Inoltre, gli eventi geopolitici, le osservazioni dei funzionari delle banche centrali e le tendenze economiche globali potrebbero influenzare il sentiment del mercato durante questa sessione. Comprendere questi elementi è vitale per i trader che cercano di sfruttare le opportunità e gestire in modo efficace le particolari peculiarità della fase di mercato nordamericana.

Suggerimenti per il trading tra sessioni

Gestire con successo il trading sul Forex durante le sessioni richiede una strategia strategica per il mercato in continua evoluzione, aperto 24 ore su 24. I trader che cercano coerenza e un processo decisionale consapevole possono esaminare i seguenti suggerimenti:

in primo luogo, essere aggiornati sugli avvenimenti mondiali è vitale. I rilasci economici, gli avvenimenti geopolitici e le azioni delle banche centrali possono alterare drasticamente i valori valutari. Guardare fonti di notizie e calendari economici aiuta i trader a essere informati su possibili eventi che muovono il mercato.

Adattare le tecniche per adattarsi alle caratteristiche della sessione individuale è altrettanto fondamentale. Ogni sessione di negoziazione ha le sue peculiarità distinte, inclusi i diversi gradi di liquidità e volatilità. I trader possono trarre vantaggio da queste disparità modificando opportunamente il loro stile di trading.

Gestione del rischio è anche la pietra angolare del trading di successo. L'impostazione degli ordini stop-loss e la regolazione delle dimensioni delle posizioni possono limitare le possibili perdite, in particolare durante l'elevata volatilità che può seguire alle sovrapposizioni delle sessioni.

Inoltre, mantenendo la disciplina è fondamentale. La tentazione di possibilità commerciali continue può spesso portare a giudizi affrettati. I trader dovrebbero aderire alla loro strategia stabilita ed evitare di cadere in emozioni emotive.

Da ultimo, riconoscere l’importanza delle pause è vitale. Considerata la natura aperta 24 ore su 24 del mercato Forex, i trader potrebbero sentirsi attratti dal fare trading 24 ore su 24. Tuttavia, le pause forniscono ristoro mentale, riducendo al minimo la possibilità di errori indotti dalla fatica.

Implementando queste raccomandazioni nella loro tecnica di trading, le persone possono comprendere meglio la complessità del trading sul forex nel corso di diverse sessioni, portando infine a risultati di trading più informati ed efficaci.

Conclusione

La gestione delle sessioni di trading forex implica una consapevolezza completa dei mercati globali e agilità strategica. I trader devono essere in grado di comprendere le varie qualità di ogni sessione, dall'emozionante inizio a Sydney alla conclusione critica a New York. Rimanere aggiornati sulle tendenze economiche, modificare la strategia in base alle peculiarità della sessione e adottare una gestione disciplinata del rischio è essenziale per il successo.

Poiché il mercato Forex è attivo 24 ore su 24, è fondamentale comprendere l'importanza delle pause per prevenire stanchezza e azioni avventate. Integrando queste idee nella loro strategia, i trader possono trarre profitto dal flusso e riflusso di varie sessioni, esprimendo giudizi ponderati e massimizzando le loro attività di trading. Una conoscenza completa delle sessioni di trading forex aiuta i trader ad attraversare il mercato mondiale con sicurezza e abilità in un ambiente finanziario in continua evoluzione.

Nel settore del Forex esistono diversi stili di trading, uno dei quali è lo swing trading. In questo articolo imparerai il significato dello swing trading, i suoi vantaggi e svantaggi.

Definizione di Swing Trading

Lo swing trading è uno stile di trading popolare utilizzato dagli investitori nel mercato finanziario per catturare i movimenti dei prezzi a breve e medio termine. 

A differenza degli investimenti a lungo termine, che comportano il mantenimento di asset per un periodo prolungato, lo swing trading implica sfruttare le fluttuazioni dei prezzi entro un periodo di tempo specifico, che in genere va da pochi giorni a diverse settimane.

Questo stile di trading consente agli investitori e ai trader di trarre vantaggio dalle tendenze del mercato sia al rialzo che al ribasso, consentendo ai trader di trarre profitto da diverse condizioni di mercato. I trader che praticano lo swing trading di solito mirano a ottenere profitti dalle oscillazioni dei prezzi degli asset.

Vantaggi dello Swing Trading

Lo stile di trading swing offre numerosi vantaggi per i trader che desiderano trarre vantaggio dalle fluttuazioni del mercato a breve e medio termine. Questi sono:

  1. Flessibilità

Uno dei principali vantaggi dello swing trading è la sua flessibilità. A differenza del trading a lungo termine che richiede un impegno per mesi o anni, o del trading giornaliero che richiede un monitoraggio costante delle operazioni, gli swing trader possono trarre vantaggio da intervalli di tempo più brevi, che vanno da pochi giorni a poche settimane. 

Questa flessibilità consente ai trader di adattarsi alle condizioni di mercato in rapido cambiamento, sfruttare le tendenze a breve termine e adattare rapidamente le proprie strategie in risposta a nuove informazioni.

La flessibilità offerta anche dallo swing trading consente ai trader part-time di avere tempo per occuparsi di altre cose. Come quelli che svolgono due lavori, gli studenti che frequentano le scuole mentre commerciano e così via.

  1. Capacità di adattarsi alle condizioni di mercato

Come accennato in precedenza, lo stile di swing trading consente ai trader di adattarsi alle mutevoli condizioni del mercato. Pertanto, gli swing trader non sono legati a una specifica direzione del mercato. Ciò significa che i trader hanno l’opportunità di trarre profitto dalle oscillazioni dei prezzi sia al rialzo che al ribasso entrando e uscendo sistematicamente e strategicamente dalle operazioni.

Nei mercati rialzisti, i trader possono andare long e sfruttare lo slancio rialzista, mentre nei mercati ribassisti possono vendere allo scoperto per trarre profitto dal calo dei prezzi. I trader possono anche utilizzare gli ETF (exchange traded fund) inversi per trarre profitto dal calo dei prezzi.


Ad esempio, durante una correzione del mercato (un movimento che si verifica dopo che il prezzo si è mosso impulsivamente in una direzione), uno swing trader potrebbe identificare una valuta sopravvalutata e potrebbe entrare in un trend al ribasso. Con la vendita allo scoperto, il trader può trarre profitto dalla calo previsto del prezzo della valuta, che mostra come lo swing trading si adatta alle diverse fasi o condizioni del mercato.

  1. Riduzione dello stress emotivo

Dalla definizione di swing trading fornita sopra, vediamo che lo swing trading si concentra su movimenti a breve e medio termine che possono aiutare i trader a ridurre lo stress emotivo rispetto al trading a lungo termine e al trading giornaliero. 

I trader a lungo termine di solito sperimentano periodi prolungati di volatilità del mercato, recessioni economiche o mercati ribassisti, che portano a stress emotivo. I trader giornalieri che di solito sperimentano piccole fluttuazioni di prezzo sono solitamente infastiditi a causa dei loro ordini di stop loss ristretti.

Tuttavia, gli Swing trader, prendendo di mira intervalli di tempo più brevi, possono sperimentare un’esposizione meno estesa alle incertezze e alle fluttuazioni del mercato, il che alla fine riduce lo stress emotivo.

Diamo un'occhiata a questo, se, ad esempio, un trader a lungo termine sperimenta una significativa flessione del mercato, potrebbe sopportare perdite sostanziali e stress emotivo mentre uno swing trader potrebbe essere già uscito dalle posizioni durante trend a breve termine, il che mitiga l'esposizione prolungata alle flessioni del mercato. .

  1. Opportunità di apprendimento attivo

Potresti chiederti cosa significa. L'apprendimento attivo avviene quando i trader possono analizzare i risultati delle loro operazioni in un periodo relativamente breve, facilitando una curva di apprendimento più rapida. 

Ciò aiuta i trader ad apprendere e ad adattarsi rapidamente. Durante questo processo, i trader possono affinare le proprie strategie, adattarsi alle mutevoli condizioni del mercato e migliorare continuamente le proprie capacità decisionali.

Uno swing trader può sperimentare diversi modelli di entrata e uscita dell'azione del prezzo in una serie di operazioni a breve termine. Analizzando attivamente i risultati, possono identificare ciò che funziona meglio per il loro stile di trading e apportare modifiche di conseguenza.

  1. Diversificazione delle strategie di trading

Nello swing trading, i trader possono implementare diverse strategie di trading all’interno di un portafoglio diversificato.

I trader possono utilizzare diversi strumenti di analisi tecnica, schemi grafici e modelli di azione dei prezzi su più asset. Questa diversificazione aiuta a distribuire il rischio e migliora la crescita complessiva costante dei portafogli.

In questo caso, uno swing trader potrebbe utilizzare simultaneamente strategie che seguono il trend, strategie di inversione e strategie di breakout su diversi asset o strumenti finanziari. Questa diversificazione offre ai trader maggiori opportunità per operazioni redditizie, riducendo al contempo l’impatto di scarse prestazioni in ogni singola strategia.

Svantaggi dello Swing Trading

Proprio come dice il proverbio “Tutto ciò che ha un vantaggio ha anche uno svantaggio”. Discutiamo le carenze dello stile di trading swing.

  1. Potrebbe non essere adatto a tutte le risorse

Lo swing trading potrebbe non essere adatto a tutti i tipi di asset. Alcuni asset potrebbero non avere la volatilità e/o la liquidità necessarie per uno swing trading efficace, il che limita il numero di opportunità che possono essere fornite dal mercato e di cui si può approfittare.

Ad esempio, nel mercato azionario, la liquidità è limitata e questo asset potrebbe presentare ampi spread denaro-lettera, rendendo difficile per gli swing trader eseguire operazioni ai prezzi desiderati.

  1. Solitamente limitato ai piccoli account

Di solito nello swing trading è necessario un certo livello di capitale per gestire efficacemente il rischio attraverso il dimensionamento e la diversificazione delle posizioni.

Per i trader con conti di trading più piccoli, le limitazioni sul numero di posizioni e sulla leva finanziaria che possono essere utilizzate possono ostacolare l’efficacia dello swing trading.


I trader con un conto di piccole dimensioni potrebbero avere difficoltà a diversificare adeguatamente o potrebbero essere costretti ad assumere livelli di rischio più elevati per ottenere rendimenti significativi. Ciò potrebbe portare a perdite significative se il mercato si muove in modo sfavorevole e potrebbe eventualmente portare al fallimento dei loro conti.

  1. Costi di transazione 

L'acquisto e la vendita frequenti di asset e il mantenimento di posizioni di trading durante la notte e nei fine settimana nello swing trading di solito comportano costi di transazione più elevati che includono commissioni e commissioni.

A volte, questi costi possono cancellare completamente i profitti, soprattutto quando si negoziano movimenti di prezzo più piccoli.

Conclusione

Ricapitolando, lo swing trading presenta un approccio flessibile per i trader che offre vantaggi quali flessibilità, adattabilità alle condizioni di mercato, riduzione dello stress emotivo, opportunità di apprendimento attivo e capacità di diversificare le strategie di trading. 

L'enfasi dello stile di swing trading sui movimenti a breve e medio termine consente curve di apprendimento più rapide e una migliore gestione del rischio. 

Tuttavia, lo swing trading presenta una serie di svantaggi, incluso il fatto che i costi di transazione possono incidere sui profitti, i conti più piccoli potrebbero essere soggetti a limitazioni e potrebbe non essere adatto a tutti gli asset, in particolare a quelli privi di volatilità o liquidità.

Domande frequenti

Quali titoli sono più adatti allo swing trading?

Come hai letto in questo articolo, lo swing trading è più adatto per i titoli che presentano elevata volatilità e liquidità. Pertanto, il forex, le materie prime e alcuni calzini negoziati attivamente sono più adatti per lo swing trading.

Quanti soldi sono necessari per lo swing trading?

Anche se non esiste una regola pratica specifica su questo tema, i trader dovrebbero avere almeno $5.000 di capitale per un trading efficace.

Molti trader devono essersi imbattuti in questo argomento: le richieste di margine, ma non hanno una conoscenza approfondita dell'argomento. Alcuni, però, ne avranno sentito parlare ma vogliono saperne di più su questo argomento.

Se rientri in una di queste categorie, resta fino alla fine di questo articolo poiché questo argomento verrebbe adeguatamente demistificato per te!

Cos'è la richiesta di margine?

Una richiesta di margine avviene quando la percentuale del capitale di un trader in un conto a margine scende al di sotto dell'importo richiesto dal broker. In un conto a margine, i trader combinano il proprio denaro e il denaro preso in prestito dal proprio broker per negoziare sul mercato.

Quando avviene una richiesta di margine, significa che il valore delle operazioni detenute nel conto si è ridotto.

In risposta a notizie tragiche come le richieste di margine, i trader hanno solo due opzioni. Possono scegliere di depositare più denaro o titoli marginali sul conto, oppure possono vendere alcune delle attività già detenute sul proprio conto.

Cosa fa sì che avvengano le richieste di margine?

Quando acquisti e vendi titoli utilizzando il tuo denaro e alcuni presi in prestito da un broker, si parla di acquisto a margine. 

Il tuo capitale nell'investimento è il valore di mercato delle operazioni meno l'importo preso in prestito.

Il NYSE e la FINRA, che è l'organismo di regolamentazione di molte società di intermediazione mobiliare negli Stati Uniti, hanno entrambi una regola secondo la quale gli investitori/trader devono mantenere un livello azionario di almeno 25% del valore totale dei loro titoli quando acquistano a margine.

Questo è il minimo che vogliono che tu abbia nel tuo conto di trading.

Tieni presente, tuttavia, che alcune società di intermediazione potrebbero avere requisiti ancora più elevati, come da 30% a 40%.

Le richieste di margine di solito avvengono durante i periodi di volatilità del mercato. Quando il mercato diventa pazzo e imprevedibile, come durante i comunicati stampa, può influenzare il valore delle tue operazioni, il che potrebbe far scendere il tuo capitale netto al di sotto del livello richiesto. Questo è quando suona l'allarme di richiesta di margine!

Questo ti dice l'importanza di tenere d'occhio il tuo conto ed essere preparato per potenziali richieste di margine, specialmente durante i periodi volatili.

Tipico esempio di richiesta di margine per i trader Forex

Supponiamo che tu decida di negoziare la coppia di valute EUR/USD con una leva di 1:50.

Hai $2.000 nel tuo conto di trading e decidi di aprire una posizione di 1 lotto (100.000 unità) sulla coppia EUR/USD ad un tasso di cambio di 1,2000.

Con una leva di 1:50, devi solo depositare $2.000 come margine per controllare una posizione del valore di $100.000. Il restante $98.000 viene preso in prestito dal tuo broker.

Ora, supponiamo che il tasso di cambio si muova contro di te e che la coppia EUR/USD scenda a 1,1500. Il valore della tua posizione è ora sceso a $115.000 (100.000 unità x tasso di cambio 1,15).

Poiché l'importo preso in prestito rimane lo stesso a $98.000, il tuo capitale è sceso a $17.000 ($115.000 - $98.000). Come percentuale del valore di mercato totale della tua posizione, il tuo capitale è ora 14,8% ($17.000 diviso per $115.000).

Avviso! Questo scende al di sotto del livello di margine richiesto impostato dal tuo broker. Ciò attiva quindi una richiesta di margine e il tuo broker ti chiede di depositare fondi aggiuntivi per riportare il tuo capitale al livello richiesto.

Se non riesci a soddisfare la richiesta di margine e non depositi più fondi, il tuo broker potrebbe liquidare parte o tutta la tua posizione per coprire l'importo preso in prestito. Questo per proteggersi da potenziali perdite.

Quindi, come puoi coprire le chiamate di margine?

Come coprire le richieste di margine

Quando ricevi una richiesta di margine, ci sono due cose che puoi fare.

  1. Deposita un po' di contanti: dovrai aggiungere del denaro al tuo conto di trading per soddisfare la richiesta di margine.
  1. Chiudi altre operazioni aperte: un'altra opzione è chiudere alcune o tutte le operazioni in corso.

Come evitare una richiesta di margine

Ci sono alcuni passaggi che puoi eseguire per gestire saggiamente il tuo account.

Ecco cosa puoi fare:

  1. Prendi in considerazione la necessità di aprire un conto a margine: prima di aprire un conto a margine, pensa se è importante per i tuoi obiettivi di investimento.

I trader a lungo termine di solito non hanno bisogno di utilizzare il margine per ottenere rendimenti solidi. Ricorda, i prestiti con margine comportano interessi.

  1. Diversifica il tuo portafoglio: costruire un portafoglio ben diversificato può aiutare a ridurre il rischio di richieste di margine.

Quando i tuoi investimenti sono distribuiti su asset diversi, una diminuzione del valore di una coppia di valute non avrà un impatto significativo sulla tua equità complessiva.

  1. Monitora regolarmente le tue posizioni e il tuo conto: rimani aggiornato sulle tue posizioni aperte, sul capitale e sul prestito a margine. È una regola pratica controllarli regolarmente, magari anche quotidianamente, per assicurarti di essere a conoscenza di eventuali cambiamenti o rischi potenziali, soprattutto se sei uno swing o un trader di posizione.
  1. Imposta avvisi: crea avvisi che ti ricordano quando il tuo account raggiunge un certo livello superiore al requisito di mantenimento del margine.

In questo modo, se alla fine il valore del tuo conto scende a quel livello, puoi depositare rapidamente denaro per aumentare il tuo capitale.

Conclusione

In sintesi e per il riepilogo finale, è molto importante che i trader comprendano le richieste di margine quando affrontano gli alti e bassi del mercato forex.

Quando la quantità di denaro che hai nel tuo conto a margine scende al di sotto di quanto richiesto dal tuo broker, riceverai una richiesta di margine. È importante agire rapidamente quando ciò accade.

I cambiamenti del mercato possono rendere le cose ancora più rischiose, quindi è necessario tenere d’occhio i propri investimenti. Se ricevi una richiesta di margine, hai opzioni come depositare più denaro o vendere operazioni in corso.

Gestire saggiamente il tuo conto, diversificare i tuoi investimenti ed essere reattivo sono fondamentali per evitare richieste di margine e costruire una forte strategia di investimento.