7 errori comuni nel trading Forex da evitare

Impegnarsi nel trading sul Forex richiede un processo decisionale intelligente per gestire le difficoltà dei mercati finanziari globali. 

Tuttavia, i problemi sono comuni tra i trader Forex, spesso derivanti da errori prevenibili. In questo articolo, discutiamo di sette errori commerciali comuni da evitare nel trading Forex.

Riconoscere e comprendere questi errori è fondamentale per qualsiasi investitore che desideri un successo costante nel mercato dei cambi.

Adottando un approccio mirato e informato, i trader possono ridurre al minimo i rischi e migliorare il proprio potenziale per ottenere risultati positivi nel dinamico mondo del trading forex.

7 errori comuni nel trading Forex e come evitarli

1. Mancanza delle nozioni di base

È necessario comprendere e acquisire i fondamenti prima di impegnarsi nelle transazioni di trading iniziali. Il prezzo al quale inizi una transazione è noto come Entry, che è la componente iniziale di un'operazione Forex.

Successivamente, se l'operazione ti va contro, devi specificare il prezzo al quale la chiuderai. Lo Stop-Loss è il nome di questo componente. 

Infine, ogni trader deve scegliere quando chiudere l'operazione e intascare il proprio profitto. Il Target, popolarmente noto come take profit, è l'ultimo componente. Anche se ciascuno di questi componenti è considerato fondamentale, è sorprendente quanti trader Forex spesso ne trascurano uno o più.

Selezionare i livelli di ingresso, stop e target appropriati nel corso della tua carriera di trading ti consentirà di ottimizzare i tuoi guadagni e ridurre le perdite.

2. Scegliere la piattaforma di trading sbagliata

Se vuoi fare trading sul Forex, hai bisogno di una piattaforma affidabile. Materiali didattici adeguati, notizie, un feed coerente in tempo reale, un'interfaccia di trading intuitiva e una gamma di segnali di trading sono tutte caratteristiche della piattaforma "giusta".

Il programma dovrebbe includere anche l'accesso a valute significative, abbinamenti valutari e coppie più piccole ed esotiche che attirano la tua attenzione.

3. Ignorare intervalli di tempo più lunghi

Quanto più forte e resiliente è il trend al rialzo o al ribasso, tanto più a lungo persiste.

Molti nuovi arrivati nel mercato Forex hanno una mentalità da day-trading e vengono rapidamente attratti dalle indicazioni dei grafici da 1 minuto a 15 minuti. Tuttavia, i modelli orari, giornalieri e settimanali hanno un’influenza molto maggiore e la maggior parte dei segnali opposti a breve termine non possono avere successo.

Ad esempio, finché non vengono esaminati intervalli di tempo più lunghi, una diminuzione su un grafico a 15 minuti non ha senso.

4. Trading emotivo

Per quanto riguarda lo stile di trading e la resistenza emotiva, ogni trader Forex deve essere pienamente consapevole dei propri limiti.

Potresti avere molti problemi se le tue emozioni governano le tue azioni. La migliore azione per affrontare la rabbia o la tristezza è prendersi un giorno libero dal trading. Puoi tornare e riprendere a fare trading solo quando ti senti a tuo agio e hai lucidità mentale.

Questo vale anche per i neofiti desiderosi che vogliono arricchirsi rapidamente. Si consiglia di fare una pausa e fare qualche respiro profondo per aprire il terminale di trading e andare "all in".

5. Rischiare troppo

I nuovi arrivati hanno incoraggiato un’eccessiva assunzione di rischi consentendo alla FOMO (paura di perdere qualcosa) di prendere il controllo. Questo è il tipico crampo mentale che si verifica quando i trader alle prime armi vedono la possibilità di vincere, ignorando quanto avrebbero potuto perdere e riflettendo invece su quanto avrebbero potuto ottenere. Immagina di fare un affare e di perdere metà dei tuoi soldi. Ora devi quadruplicare i tuoi soldi per raggiungere il pareggio con il seguente accordo. Sarà di breve durata, soprattutto se sei nuovo nel mercato forex.

Scambia solo tutto ciò che puoi permetterti di perdere. In generale, dovresti rischiare solo fino a 2% del tuo denaro su una singola posizione o su un gruppo di classi correlate (coppie che si muovono in tandem). Sebbene la percentuale possa sembrare bassa, è una strategia utile per giocare abbastanza a lungo da acquisire talenti redditizi.

Un ulteriore vantaggio è che non perderai la pazienza la prossima volta che ti ritroverai in una trattativa perdente. Inoltre, poiché ora sei pronto a perdere fino al limite di %, ti dissuaderà dal farti prendere dal panico e dal chiudere rapidamente transazioni redditizie.

6. Trading su modelli difficili e poco chiari

Cogli semplicemente le prospettive finanziarie più promettenti e ignora le altre. Non importa quanto tempo ci vuole, ricerca e cerca configurazioni di base o schemi tecnici quasi perfetti. Fai attenzione a non allenarti troppo mentre studi. Un occhio inesperto potrebbe rapidamente trascurare qualsiasi elemento di un grafico che non soddisfi la tendenza rialzista o ribassista predeterminata. In caso di dubbio, prima di concludere un accordo, affidati alla verifica incrociata, che cerca conferma utilizzando tre, quattro o anche cinque indicatori distinti o tecniche analitiche.

7. Non utilizzare uno Stop Loss

Impostare uno stop loss al prezzo adeguato potrebbe fare la differenza tra sopravvivenza, prosperità e perdita totale. Il mercato dei cambi può talvolta sperimentare un’estrema volatilità, portando a fluttuazioni dei prezzi improvvise e intense. In pochi minuti, il trader alle prime armi potrebbe subire una perdita potenzialmente disastrosa se utilizza una leva finanziaria elevata. Stabilire una sosta dopo un nuovo lavoro è fondamentale poiché anche compiti semplici come preparare il pranzo o scendere le scale potrebbero comportare perdite che potrebbero distruggere la tua carriera.

Domande frequenti

Qual è il segreto del trading di successo?

Una gestione disciplinata del rischio, una formazione continua e un approccio sistematico e paziente alla negoziazione del carattere volatile e dinamico dei mercati finanziari sono le chiavi per un trading Forex di successo.

Qual è il rischio più grande nel trading Forex?

Il rischio più significativo del trading sul Forex è la volatilità del mercato, dove oscillazioni improvvise e irregolari dei prezzi possono comportare notevoli perdite di capitale. Per ridurre l’impatto delle imprevedibili fluttuazioni del mercato sulle loro partecipazioni, i trader devono prestare attenzione e implementare buone tecniche di gestione del rischio.

Come posso evitare errori nel trading Forex?

È necessario un impegno rigoroso verso una strategia di trading ben definita, una gestione rigorosa del rischio, un apprendimento continuo e un controllo emotivo per evitare errori nel trading sul Forex.

Rivedi spesso le tue tattiche, impara dai risultati e dalle battute d'arresto e tieni il passo con gli sviluppi del settore. Un approccio attento, pazienza e coerenza sono essenziali per ridurre gli errori nell’intricato mercato valutario.

Conclusione

Per gestire le complessità del mercato forex, è importante accettare un approccio ordinato che ne cogli appieno le complessità e chiarisca gli errori comuni.

Comprendere e utilizzare i principi fondamentali del trading, scegliere lo strumento commerciale più adatto e ammettere l'effetto di periodi più estesi sono tutti componenti critici da incorporare. 

Attenendosi a questi principi, i trader possono aumentare le loro probabilità di successo e libertà nell’area dinamica della negoziazione dei cambi.